venerdì 3 aprile 2015

PRIMAVERA

Attendere la Primavera, che arrivi a scaldare la pelle e risvegliarla dal bianco colorito invernale. Aspettare lunghi e freddi mesi lo spuntare di teneri e timide gemme, come a portare l'allegria, un po di nuova luce, qualche novità.
La primavera è, per me, la stagione che si fa aspettare si più, ma che poi sboccia vigorosa come i suoi fiori dai mille colori, il cielo limpido e l'aria fresca.

Questo dolce è dedicato alla Primavera, con una sorpresa, l'interno racchiude un cuore all'arancia in ricordo dell'inverno appena passato.


PRIMAVERA:




Pan di spagna alla vaniglia: (dose da 22cm di diametro)
3 uova
85 g zucchero semolato
55 g farina 00
55 g maizena
3 g lievito per dolci
1 pizzico di sale

Montare le uova con lo zucchero, aggiungere le farine setacciate con il lievito e il sale. 
Cuocere a 170°C per circa 40 minuti (controllare con lo stecchino) in uno stampo da 22 cm foderato di carta forno. 
Far raffreddare e ricavarne 2 dischi da 20 cm. 





Bavarese all'arancia da una ricetta di Teonzo
25 g tuorli
40 g zucchero
100 g succo di arancia
4 g gelatina (colla di pesce)
150 g panna fresca
In un pentolino mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il succo d'arancia e mescolare. Portare sul fuoco e cuocere mescolando fino ad una temperatura di 82°. Togliere dal fuoco, aggiungere la gelatina (ammollata e strizzata) e mescolare per bene.
Far raffreddare fino a 35°, semimontare la panna ed aggiungerla delicatamente mescolando dal basso verso l'alto.

Mousse di fragole:
250 g purea di fragole
succo di 1/2 limone
100 g zucchero a velo
6 g colla di pesce
250 g panna

Mescolare la purea di fragole con lo zucchero a velo. Sciogliere la colla di pesceammollata e strizzata in un pentolino con due cucchiai di acqua. Aggiungere alla purea di fragole mescolando bene. Montare la panna e aggiungere il composto lentamente dal basso verso l'alto.


Gelatina all'arancia da una ricetta di Teonzo
125 g succo di arancia
100 g zucchero
3 g gelatina

Portare a ebollizione il succo di arancia in un pentolino, aggiungere lo zucchero e riportare ad ebollizione. Togliere dal fuoco e aggiungere la gelatina ammollata e strizzata quando il composto ha raggiunto i 70°. Mettere un anello di acciaio su una teglia foderata di carta forno e versarvi la gelatina ancora calda. Porre in congelatore un paio d'ore.

Bagna all'arancia:
succo di arancia
maraschino
sciroppo di zucchero

Per quanto riguarda le dosi io faccio a mio gusto assaggiando e soprattutto evitando di mettere troppo maraschino.





Montaggio del dolce:
Posizionare in un cerchio di acciaio da 20cm di diametro il nastro di acetato. Inserire un disco di pan di spagna, bagnarlo uniformemente. Posizionare il disco di gelatina di arancia e versarvi sopra la bavarese all'arancia. Chiudere con un altro disco di pan di spagna bagnato.
Mettere in abbattitore o in congelatore per qualche ora.
Togliere il cerchio di acciaio e l'acetato e sistemare il dolce al centro di un disco di acciaio da 26 cm di diametro foderato con nastro di acetato. Versare la mousse di fragole e passare in abbattitore o congelatore per qualche ora.
Decorare a proprio gusto, io ho utilizzato fragole fresche, arance non trattate sia a spicchi che in zeste, sfere di panna montata, pistacchi tritati. 





A noi è piaciuta moltissimo! Tanto da ripeterla la settimana successiva! Buona e fresca! :)

A presto

Silvia


Con questa torta partecipo al contest della mia amica Alexandra! :)

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti che vorrete lasciare, li leggo sempre con un pò di commozione!!